Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

CLUB ANDARE IN GIRO

CLUB ANDARE IN GIRO

CONSULENZE VIAGGI, ORGANIZZAZIONE SOGGIORNI E WEEKEND.


4 MARZO 2023: PEI INSOLITI SENTIERI DA MAROLA A PORTO VENERE ( TREKKING)

Pubblicato da Angelo Marcotti su 31 Dicembre 2022, 23:59pm

Tags: #Le nostre gite

L'escursione che proponiamo ci porta a conoscere alcuni sentieri che si inerpicano nell’entroterra spezzino per poi sfociare nello spettacolare contesto di Portovenere. Dal piccolo borgo di Marola saliremo attraverso creuse e tratti di sentiero lungo le pendici settentrionali del Monte Castellana, dominato dal possente forte di fine 800.

Il percorso si snoda inizialmente tra boschi di Pino d’Aleppo con belle viste sul Porto di La Spezia e, sfruttando strade al servizio di cave ormai dismesse, compiremo un largo giro per arrivare in vista del mare. A questo punto non resta che scendere costeggiando il Monte Muzzerone per affacciarsi su uno dei più celebrati panorami della zona, proprio dietro al Castello di Portovenere. Da qui, per breve scalinata, saremo in paese per il meritato ristoro prima di salire sul pullman che ci riporta a casa.

 

Programma

luogo e ora di ritrovo: Marola (SP) - ore 10,15

tipo escursione: traversata

durata escursione: 4,30 ore soste escluse

lunghezza: 9,5 km circa.

dislivello: 530 m circa positivo/negativo

punto più elevato: ex cave di Castellana 430 m.

difficoltà: facile – sentiero di tipo escursionistico (E), tratti esposti assenti.

pranzo: al sacco a cura dei partecipanti

attrezzatura consigliata: scarponcini da trekking con suola scolpita, abbigliamento a strati,

borraccia o thermos, giacca vento meglio se impermeabile. Utili i bastoncini telescopici da

trekking soprattutto per la parte di discesa.

Il Forte della Castellana

Il luogo in cui sorge costituisce un punto di osservazione unico, scelto per le sue peculiarità già ai primi dell'Ottocento. Fu lo stesso Napoleone a dar disposizione di costruire sulla sommità del Monte uno dei forti necessari alla difesa dell'arsenale cittadino. I lavori iniziarono e fu anche realizzata la strada di accesso ma dopo appena un anno, furono sospesi.

Il forte attuale è stato costruito, tra il 1859 e il 1861, dal Regno d’Italia come un caposaldo integrato nel Sistema difensivo per la nuova base navale dellaSpezia. Il forte ha una pianta esagonale irregolare ed è circondato da un ampio fossato di difesa. Durante la prima guerra mondiale venne attrezzato per contrastare possibili bombardamenti aerei, mentre nel corso della seconda guerra mondiale ospitò batterie antiaeree e adibito anche a polveriera.

In disuso nel secondo dopoguerra, il forte è stato poi restaurato dalla Marina Militare e attualmente è usato come centrale per le ricetrasmissioni.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

OPZIONE

55,00

Comprensiva di

***** Viaggio A/R Lodi – Marola - Portovenere

***** Trekking con Guida

***** Assicurazione medico sanitaria

***** Sosta parcheggio pullman

***** Check-Point, ingresso Porto Venere

***** Accompagnatore

L'escursione sarà coordinata e condotta da Roberto Piancastelli della Associazione Guide Escursionistiche/ Ambientali Terre Emerse

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Social networks

Post recenti